L’Acquario del porto di Nagoya

E con l’Acquario del porto di Nagoya si conclude la “trilogia di Nagoya”, neanche fosse il Signore degli Anelli, ovvero la serie di post dedicati a questa città, in cui sono stato durante la Golden Week.

Al di là di tutto ciò dopodomani fantozziana partenza per Komatsu (appuntamento alle quattro e mezzo di mattina, com’è umano lei), prefettura di Ishikawa, per uno dei miei amati, adorati, bramati tornei di canoa, dove ricordiamo partecipo in qualità di boa e addetto al photo finish.
Questo torneo ha gli orari più strani che abbia mai visto: il primo giorno le gare cominciano alle tre di pomeriggio fin quasi alle sette; il secondo si va dalle sei e mezzo di mattina fino a mezzogiorno e poi di nuovo dalle cinque di sera fin quasi alle sette; il terzo via di nuovo alle sei fino neanche le otto, sempre di mattina ovviamente. WTF?
Se non fosse per questo programma bizzarro sarei anche moderatamente contento di lasciare qualche giorno l’ufficio, vabbé almeno cercherò di godermi l’aria del mar del Giappone.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: