E parliamo di Mondiali

Siamo sì e no a metà della prima giornata di gare.
Finora è stato un mondiale abbastanza noioso, pochi gol, molta staticità, match decisi per botte di culo. L’unica a dare spettacolo è stata la cara Germania (carica di naturalizzati), che però ha spesso queste super partenze seguite da afflosciamento precoce. Buona anche la Corea del Sud (due a zero sulla Grecia, ahimé).

L’Italia non l’ho vista, ma ho visto il Giappone, una partita decente contro un Camerun allo sbando. Sono contento che abbiano vinto i nipponici eccheccazzo sarebbe pure ora che iniziassero a farsi vedere, tuttavia ci sono ancora alcuni problemini da risolvere, come la mancanza di un vero uomo leader (Honda è l’unico che spicca, ma fa troppo il bulletto) o il pauroso calo di ritmo degli ultimi 20 minuti.

I miei colleghi comunque erano felicissimi stamattina e ho notato anche una lieve supponenza quando il discorso andava al pareggio dell’Italia. Del resto è il loro momento di gloria, se lo godano.

Agli ottavi mi auguro il match che attendo da 12 anni, Italia-Giappone, e lì sì che saranno risse e botte da orbi. Indi per cui forza a entrambe e che la vuvuzela sia con voi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: