archivio

Archivio mensile:dicembre 2009

E’ finito il 2009!!!!!!!!!!!!!!!

Ragazzi.

Non ci credo.

Sono arrivato vivo al 2010 (non date retta alla data del post, qui sono le due di mattina del primo gennaio). Ho spesso temuto di non farcela.

La mezzanotte l’ho passata a bere tra amici, una serata allegra anche se non eccelsa.

Ma non importa. Quello che importa è che è finito il 2009!!!!

Che anno. Un anno duro, pieno di sofferenza, che mi ha insegnato mooooolte cose. Diciamo che ho imparato più in 365 giorni che nel triennio 2002-2004, per quanto sereno possa essere stato (anzi proprio perché è stato sereno). Per questo non lo considererò un anno inutile. Ma se penso al Tonari del 1 gennaio 2009 provo una grande pena. Forza Tonari del passato. Mò so cazzi tuoi lol.

Adesso per me è il 2010.

E mò spacco tutto!

Tra parentesi, auguri a tutti!

Annunci

E per caso vinci un Wii al torneo di bowling aziendale

Ma più del Wii

è stata la sensazione al terzo strike.

Perchè voi dovete sapere che a Bowling non brillo, anzi.

E però forse ieri avevo fumato qualcosa. O deve essere stato quando ho sollevato la palla al cielo e ho urlato:

Per il potere di Greyskull!

Poi siamo andati tutti a mangiare e bere a spese dell’azienda; una serata magnifica, non me la scorderò mai.

Oggi per inaugurare la console ho comprato un gioco, Biohazard Umbrella Chronicles.

Under my Umbrella ella ella eh eh eh

Si spara, si ammazza, ci sono gli zombie. Un buon gioco per passare il tempo.

Sì lo so, non scrivo molto ultimamente, ma è sempre così, c’è sempre il periodo di stanca dopo la frenesia (vedi Miss Keio). E’ un po’ il periodo refrattario del Mainichi Tonari Shinbun =D
A onor del vero ci sarebbero delle novità passwordabili, ma aspetto.

Così per ingannare il tempo sparerò una news a caso che avevo tenuto in serbo per momenti come questo: ho finalmente un mezzo di locomozione (da ormai due mesi ma vabbé).

No, non è quello dietro.

Si tratta di un Cygnus Yamaha, uno scooter 125 fatto per essere agile, manovrabile e poco esoso in termini di consumi. Ed essendo 125 ci si può salire in due, una caratteristica che ho ritenuto sin dall’inizio imprescindibile.

In realtà inizialmente avevo in mente una vera e propria moto (sempre 125), ma poi ho pensato che avrei avuto problemi a portarmi appresso la spesa, che mi sarei dovuto abituare pure alle marce eccetera eccetera. Meglio farla più semplice.
Poi mi ero fatto intrigare dal Majesty, scooter molto grosso e cazzuto. Molto grosso appunto, forse troppo però e ho deciso di puntare a qualcosa di più maneggevole.

Sono abbastanza soddisfatto, finalmente un mezzo personale per andare di qua e di là. Certo, l’autostrada mi è preclusa, ma per ora non è un grosso problema, ci faccio i miei bei giretti al supermercato, in palestra, ai ristoranti la sera o ci vado semplicemente a spasso alla scoperta di posti mistici di Takasago (e sono molti, in particolare verso il mare e sulle colline intorno alla città).

Ma quant’è bello

andare in giro

per i colli

dietro Himejiiiiiiiiiiiii

con un Cygnus special che

ti toglie i problemiiiiiiiiiiiii!!!!! =DDD