Scegli la tua avventura!

avventuralogo

E così eccoci qua. Ieri, 19 aprile, era esattamente un anno che mi trovo a Takasago, a lottare, a soffrire, a gioire, a cercare di costruire qualcosa che dia un senso a questa esistenza. Un anno certo, che però son sembrati dieci.

Che anno è stato? Che bilancio posso trarre?

Ci sarebbero molte cose da raccontare, troppe perché entrino in un post non protetto da password. In generale sento ancora un senso di inadeguatezza verso questa nuova vita, ma sicuramente posso anche essere soddisfatto di alcune cose. E sono molto cambiato da un anno fa.

Ho fatto dunque bene a venire qua? Al riguardo ho riflettuto attentamente, in particolare nel lungo e freddo inverno passato.

E la risposta è sì, ho fatto bene: è stata una scelta difficile, ho passato momenti di grande sofferenza e più di una volta sarei voluto tornare indietro. Ma già so che se non avessi tentato questa avventura probabilmente prima o poi sarei andato fuori di testa, consapevole di aver rinunciato all’unica occasione di coronare finalmente il sogno per cui avevo cominciato a lottare più di dieci anni fa. E sarei stato anche peggio.

Il futuro è incerto, le cose non vanno sempre bene, eppure davanti a me intravedo una strada tracciata, ho dei progetti, delle speranze, non vivo alla giornata, non mi sono parcheggiato in un angolo in attesa di arrivare alla pensione.

Il mio primo anno nipponico ve lo presento in dieci canzoni, tracce contenenti ognuna un particolare significato, pezzi importanti, che mi fanno ricordare un aspetto o un periodo di questo primo lungo anno quaggiù, in una piccola cittadina del Kansai occidentale. Purtroppo un paio non le ho trovate, ho comunque inserito dei link per farvi un po’ capire il tipo di musica.

Skyclad – Polkageist (maggio)

Private Line – Evel Knievel Factor (giugno – luglio)

Epiclore – The Change of Heart (ottobre)

Green day – Boulevard of broken dreams (ottobre – novembre)

Blind Guardian – Punishment Divine (novembre)

Offspring – You’re gonna go far kid (dicembre)

Galloglass – Dawn of a new Age (febbraio)

Fall Out Boy – I don’t care (febbraio)

Psychopunch – It remains to be seen (febbraio)

Unheilig – Zinnsoldat (marzo – aprile)

E se è vero, come penso, che è proprio nei momenti più duri che si cresce maggiormente, beh, per il prossimo anno spero di crescere un po’ meno.

Annunci
1 commento
  1. albino ha detto:

    Azz sono al lavoro non posso ascoltare……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: